m-city




m-city, Warszawa, 2004

Una città virale
M-city
è un progetto dell'artista e designer polacco Mariusz Waras. Si tratta di un centinaio di elementi in formato A4 che possono essere ritagliati come stencil e che rappresentano elementi architettonici, edifici, industrie, veicoli e persone. Composti e giustapposti creano città, dense strutture architettoniche, paesaggi urbani claustrofobici e catastrofici.
Basato su una modularità proliferante e cupamente ironica, questo gioco fra forme dipinte e città reale è un interessante quanto riuscito esperimento grafico. L'idea portante è tanto semplice quanto intelligente, ed è la stessa che ha fatto la fortuna del famoso mattoncino Lego: quella di un elemento modulare e componibile per la realizzazione del modello di un'intera città.
Possiamo trovare m-city in Gran Bretagna, Polonia, Germania, Brasile, Italia, Spagna e in tanti altri luoghi nel mondo. Walter Benjamin sorride.


A viral city
M-city
is a project from Polish artist and designer Mariusz Waras. It is about 100 item those can be cut as stencils. Each element is that of an A4 and represents different buildings, factories, vehicles and people. They can be composed to create cities, dense architectural structures, claustrophobic and catastrophical environments.
Based on a proliferating modularity and darkly ironic, this play with the form and space of the real city is a interesting and successful graphic experiment.
The idea is as simple as intelligent, the same one that has made the fortune of the famous Lego bricks: to find a modular element for the realization of a model of an entire city. You can find m-city in UK, Poland, Germany, Brazil, Italy, Spain and in many other places all over the world. Walter Benjamin smiles.


Images: m-city